#AndraTuttoBeneRally

#AndraTuttoBeneRally

Questo mese non mi viene in mente proprio alcun episodio da argomentare ma ci provo. Vorrei parlare di Neuville che abbozza l’idea di abbandonare i rally, se verranno confermate le WRC ibride nel 2022, vorrei capire di più su Tanak che fa una ottima gara in Messico ma dichiara, nonostante il secondo posto, che per…

PIR ovvero Prodotto Interno Rally

PIR ovvero Prodotto Interno Rally

L’Italia, come nazione, non se la passa proprio bene ed al momento ha un PIL di crescita ai minimi, con aspettative economiche e sociali imbarazzanti. Perché mai quindi dovrebbe crescere il nostro PIR ovvero il Prodotto Interno Rally? Lo spunto lo trovo sul risultato dei nostri giovani al rally di Svezia, mondiale, dove sarebbero risultati…

PsicoRally

PsicoRally

C’è una qualche pressione psicologica, un condizionamento, un’energia positiva che, a volte, potrebbe essere anche negativa e che condiziona le prestazioni di un pilota? È un pò come il ragionamento che fa qualche calciatore: si può far sesso prima di una prestazione sportiva e questa si tramuta in grinta o rilassamento? Credo che l’emozione sia…

2020 odissea nello spazio rally

2020 odissea nello spazio rally

La storia del film di Stanley Kubrick, dell’ormai lontano 1968, tratta di un dottore inviato nello spazio per studiare un monolite ma, durante quel viaggio a bordo dell’astronave, il computer di bordo comincia a disobbedire agli ordini ed il tutto si trasforma proprio in un’odissea tra uomo e macchine. Se pensiamo che questo film di…

Campioni e Campioncini

Campioni e Campioncini

E siamo arrivati ai titoli di coda, Tanak Campione del Mondo, Ingram Campione Europeo, Basso Campione Italiano. Sul primo non si discute, un vero fenomeno l’estone, capace di traiettorie salti e piroette degne del miglior finlandese. Già qui mi suona una campanella: estone, nulla contro, paese che per altro conoscevo solo per le bellezze locali…

E-Rally: a quando la rivoluzione elettrica?

E-Rally: a quando la rivoluzione elettrica?

Voi che volete la rivoluzione dei rally e la cancellazione dei vecchi standard dove percorsi lunghi, assistenze volanti e tanta passione erano ingredienti per far nascere l’amore come spiegate sia possibile che, ad oggi, non si senta ancora parlare di elettrico nel motorsport? Credo che voi “millennial generation“, versione rallisti, vi siate presi un pò…

Soldi, soldi, soldi

Soldi, soldi, soldi

Ma con la crisi economica, nella quale ci troviamo tutti coinvolti, pensate veramente che si possano trovare dei denari per i rally? Credo sia quasi utopia, a parte qualche particolare eccezione. Per correre a buon livello servono, per una R5, circa 100 € al chilometro per prova speciale e per le storiche pure. Vale a…

Maghi, magie e ufficiali pagatori

Maghi, magie e ufficiali pagatori

C’era una volta a Schio, in provincia di Vicenza, un preparatore che era chiamato “il mago” e, in effetti, aveva un orecchio e delle intuizione veramente particolari, rispondeva al nome di Frisiero. Ma chi non ricorda il mago dei maghi? Quel Virgilio Conrero che, con vere e proprie magie grazie ad Opel, si è costruito…

Gallina vecchia... fa buon brodo

Gallina vecchia… fa buon brodo

Non c’è mai stata, nel recente passato delle corse su strada, una così marcata divisione di opinioni tra chi preferisce le vecchie auto da rally e chi le più moderne vetture. Due mondi simili ma, per certi versi, così opposti da essere quasi antitetici uno verso l’altro. I radicali, quasi eretici del noi c’eravamo ed…

Dalla Super 1600 alla R5

Dalla Super 1600 alla R5

Ho l’impressione, quasi la certezza, che i rally italiani siano fuori dal tunnel, quello dove si erano cacciati a partire dal 2003 dove nel Campionato Italiano Rally apparve la categoria super 1600 e dove vinse, con una Punto, sì proprio una Punto, quel fenomeno di Paolo Andreucci. Ma come, i rally che erano l’emblema della…